Uno dei dirigenti di Samsung pensa che la guerra con Apple sia solo “una questione di rettangoli”

causa apple contro samsung


Sono molte le accuse che Apple e Samsung si fanno l'un l'altro da mesi. Ma forse il Chief Poduct Officer di Samsung Kevin Packingham, in un'intervista rilasciata a Wired, ha sintetizzato la questione come meglio non si poteva.
Perché alla fine, è una questione di rettangoli.
Il Galaxy Tab è stato tolto sia dal mercato europeo che da quello australiano perché somiglia troppo all'iPad. Ma secondo Packingham è una questione di mera geometria.

“Per noi – ha detto – è irragionevole che stiamo litigando su dei rettangoli che vengono considerati violazioni e per questo dobbiamo difenderci… I clienti vogliono rettangoli e noi litighiamo sul fatto che uno possa o no fare un prodotto a forma di rettangolo“.

Cosa avrebbe dovuto fare Samsung? Un tablet trapezioidale? Purtroppo sembrerebbe di sì. Cupertino ha un brevetto, per quanto possa sembrare allucinante, su un computer piatto e rettangolare. Qualcuno potrebbe pensare che non dovrebbero potersi brevettare cose così generiche, ma al momento è così e Apple difende il suo brevetto.
Ma Packingham ha centrato il punto. Se HP avesse brevettato il design a conchiglia del laptop e lo avesse difeso strenuamente come fa Apple, staremmo tutti digitando su dei Pavillion al momento e che mondo sarebbe? Con che livello di progresso e sperimentazione possibile? Neanche Apple avrebbe potuto vendere i sui Mac.
A questo punto, la vicenda è diventata pesante anche da leggere, ma su queste basi, rischia di diventare davvero interminabile.

[Fonte: Gizmodo USA]

Tags :