Nokia Lumia 920: così Nokia punta a tornare competitiva

lumia920_pres


Eccolo, finalmente, dopo tanti rumors è stato presentato a New York il Lumia 920, ovvero il modo in cui Nokia vede il futuro. Elenchiamo subito i pezzi forti: ricarica wireless, come anticipato, NFC, augmented reality solo per citarne alcuni.
Il Nokia Lumia 920 LTE è il modello di punta, con schermo da 4.5 pollici in vetro ricurvo, processore Snapdragon Qualcomm S4 dual-core, 1GB di RAM, 16GB di storage, pulsanti laterali in ceramica infrangibile e la fotocamera PureView da 8.7MP, anche questa tanto chiacchierata nei giorni scorsi.

Nokia ha dichiarato che è in grado di catturare da 5 a 10 volte la luce delle fotocamere concorrenti con un sistema di “lenti galleggianti”. Il video dimostrativo utilizzato durante la presentazione, ha davvero impressionato i presenti, ma naturalmente si attendono le prove dal vivo per emettere il giudizio finale
L’apertura arriva a f/2.0 e mantiene l’otturatore aperto più a lungo rispetto a prima. Per eliminare la sfocatura, hanno messo delle molle tutto intorno all’intero corpo ottico. Il sistema di stabilizzazione, stando a Nokia, è migliore del 50 per cento rispetto ai concorrenti.

La fotocamera ha anche una nuova funzione chiamata Smart Shoot che usa la stessa tecnologia dell’app Blink Lens. Si possono scattare foto multiple ad una persona in una stanza affollata e potranno essere rimosse tutte le persone che si muovono intorno. E poi c’è Bombshell che scatta immagini ferme con qualche movimento in un’area specifica dello schermo, proprio come l’app di iOS.

E poi c’è la ricarica wireless integrata che è davvero una grossa novità. E’ il primo telefono di gamma alta ad offrire questo vantaggio. E anche se al momento non siete sicuri del perché dovreste volerlo, una volta provato non potrete più farne a meno.
Il Lumia 920 ha anche le mappe offline che vengono gestite dal navigatore turn-by-turn Nokia Drive. Vi avvisa quando dovete uscire a seconda dell’ora in cui passerà il mezzo che dovete prendere e le mappe interne di WP8 fanno sì che ci siano pure le direzioni all’interno della metropolitana.

L’app City Lens Augmented Reality sembra molto interessante vista nelle dimostrazioni di Nokia, ma il punto con tutte le app del genere è come funzionano poi nella realtà.

Per quanto riguarda il display, Nokia lo chiama PureMotion HD+, ovvero con una risoluzione WXGA (1280×786). E’ un passo avanti rispetto al ClearBlack dei vecchi Lumia e Nokia sembra davvero intenzionata ad avere performance migliori sotto la luce naturale: secondo l’azienda si tratta del 25% di luminosità in più rispetto ai concorrenti (che non vengono mai citati). Il che significa che si deve potere usare all’aperto vedendo chiaramente ciò che è sullo schermo. Ed è così sensibile che si può usare anche indossando guanti da forno.

La durata della batteria? Non è stata dichiarata, ma lo schermo è alimentato da una batteria a 2000mAh, la più grossa che Nokia abbia mai montato. Lo Snapdragon S4 è “fino al 30 per cento più efficiente dal punto di vista della batteria” delle alternative quad-core. E naturalmente, c’èil caricabatterie wireless. Nokia ha stipulato accordi con Virgin Atlantic e Coffee Bean & Tea Leaf per installare stazioni di ricarica wireless nelle loro sale d’attesa negli aeroporti: un bel colpo, non c’è che dire.
Inutile ricordare che naturalmente gira con Windows Phone 8. A giudicare dalla presentazione, il Nokia Lumia 920 sembra proprio un gran bel telefono, forse proprio quello che mancava a Nokia per tornare competitiva.

[Fonte: Gizmodo USA]

Tags :