α99 Full Frame, l’ultimo gioiello di casa Sony

sony_full_frame


Sony ha appena presentato la sua nuova fotocamera Full Frame, la α99, erede dell'ammiraglia DSLR α900, la prima di Sony con tecnologia Translucent a disporre di un sensore di immagini full frame da 35 mm.
La caratteristica chela distingue dalle altre è certamente il sensore CMOS Exmor da 24,3 megapixel effettivi, a cui si affianca un processore di immagini BIONZ. Un'accoppiata che, secondo Sony, garantisce prestazioni senza precedenti.

“Assistito da una nuovissima interfaccia LSI – fanno sapere da Sony -, il processore BIONZ elabora enormi quantità di dati relativi ai segnali di immagine provenienti dal sensore CMOS Exmor a velocità estremamente elevate. Grazie anche a un nuovo e potente algoritmo per la riduzione del rumore per aree specifiche, il processore produce immagini in formato RAW a 14 bit, con un’ampia gamma di gradazioni e un basso livello di rumore”.

La gamma di ISO tra cui scegliere va dai 50 ai 25.600 con una velocità di scatto di 6 frame al secondo o di 10fps in modalità Tele-zoom ad alta velocità. Il sistema autofocus a 19 punti con 11 sensori a croce si abbina ad un sensore AF multi-point a rilevamento di fase sul piano focale.

La α99 vanta anche una nuova modalità di messa a fuoco continua AF-D, particolarmente efficace con i soggetti in movimento. La modalità AF-D è supportata dagli obiettivi SAL2470Z, SAL2875, SAL50F14, SAL300F28G2, SAL70400G e SAL500F4G, ma sono solo i primi che saranno seguiti da altri via via che arriveranno gli aggiornamenti firmware.

La α99 si adatta anche alle esigenze dei videomaker, consentendo riprese progressive full frame Full HD a 50p/25p (commutabili a 60p/24p) conformi alle specifiche AVCHD Versione 2.0. “La funzione di autofocus continuo full-time per riprese video – spiegano da Sony – consente una messa a fuoco fluida e ininterrotta dei soggetti in movimento”. Una chicca? È possibile sostituire le batterie “al volo”, senza interrompere la registrazione.

Anche le funzionalità audio sono state notevolmente migliorate: al display per il controllo audio e ai livelli regolabili di registrazione audio si aggiunge un ingresso per cuffie per un accurato monitoraggio in tempo reale. E’ anche possibile, grazie ad un adattatore XLR-K1M opzionale, aggiungere un microfono mono di tipo “shotgun” e connessioni XLR di livello professionale.

Il mirino elettronico XGAOLED offre una copertura del 100 per cento dell’inquadratura con il massimo di luminosità, contrasto, nitidezza e risoluzione. Il mirino è corredato da uno schermo LCD XtraFine orientabile in tre direzioni da 1.229.000 punti (VGA) con tecnologia WhiteMagic per esaltare la luminosità dello schermo quando si utilizza la fotocamera in esterno.
Stando a quanto dichiara Sony, nonostante tutto, la α99 è la fotocamera digitale full frame da 35 mm a ottiche intercambiabili più leggera al mondo1, con un peso pari a 733 grammi (senza obiettivo e senza batteria).

Questo si deve alla tecnologia Translucent, mentre i pannelli in lega di magnesio ad alta rigidità le conferiscono una struttura estremamente robusta senza rinunciare alla leggerezza.
Aggiornata rispetto alla versione vista sulla α700 e sulla α900, la nuova interfaccia Quick Navi Pro consente un accesso rapido e intuitivo ai parametri di scatto, che possono essere impostati con una mano sola.

La nuova Sony α99, corredata di una vasta gamma di accessori che vanno dagli obiettivi dedicati allo zainetto specifico, passando per le nuove schede di memoria SDXC UHS-I di Sony, (fino a 94 MB/s in lettura e 43 MB/s in scrittura), sarà disponibile da novembre ad un prezzo ancora non rivelato.

sony_full_frame1

[Fonte: Sony]

Tags :