Talentuosi studenti d’Italia: oggi si premiano i vincitori del concorso Inv-factor per giovani inventori

inv_factor_cnr

Si premiano oggi a Roma, nello Spazio Europa, i vincitori della terza edizione della competizione Inv-factor. Anche tu genio! organizzata dall’Istituto di ricerche sulla popolazione e le politiche sociali del Consiglio nazionale delle ricerche (Cnr).

La competizione è rivolta agli studenti delle scuole superiori che hanno realizzato nell’anno scolastico tecnologie e innovazioni.

I dieci finalisti selezionati dalla giuria non hanno nulla da invidiare all’immaginario dei fab-kids o delle startup della Silicon Valley.

 

Pasquale Esposito, dell’Istituto tecnico Alessando Volta di Napoli presenta “Raggi di sole”: un ombrellone fotovoltaico che cattura i raggi per ricaricare lo smartphone

Martin Monsorno dell’IPIA Galileo Galilei di Bolzano ha inventato un dispositivo antiribaltamento per trattori chiamato Alpha track.

Sempre dell’ITIS Alessandro Volta, ma questa volta di Frosinone, i due studenti Marcello La Marra e Michele Scaccia hanno costruito “Snif snif”: un robot che rileva le fughe di gas segnalando il pericolo anche con la mimica facciale.

Sinapsi 2” è una carrozzina per disabili con comando vocale. L’inventore è Alessio Speroni dell’ITIS Giua di Cagliari.

 

Le “Etichette avvertimento scadenza prodotto realizzate anche in braille sono di Nicola De Gobbi, dell’ITIS A. Righi di Chioggia.

Il rilevatore di caduta Boom&sos assicura il soccorso attraverso una tempestiva chiamata di emergenza è opera degli studenti Simone Fiore e Alessandro Conti dell’istituto tecnico L. Da Vinci di Rimini

Street robot è un plastico che riproduce le situazioni di traffico in città, fatto da Simone Paoletti e Alessandro Vorrasi, ITIS E. Fermi di Roma.

Il “Naso elettronico” individua i markers molecolari degli aromi contro le contraffazioni. A lavorarci gli studenti Diego Mariani, William Valente Duarte Borges dell’Istituto tecnico ‘G.M Montani’ di Fermo.

Acqua pulita per tutti è un depuratore che utilizza le proprietà fotocatalitiche di Tio2 shape controlled. Autore è Daniele Cassis dell’IISS ‘C.E. Gadda’ di Paderno Dugnano (MI)

Vestiamoci con i colori della natura: colori bio per tessuti ricavati dagli scarti vegetali” è il lavoro di Michela Di Nanno dell’Istituto tecnico Cannizzaro di Catania.

Per la migliore opera di creatività femminile è prevista una menzione speciale. Ragazze, all’opera!

 

Tags :