Il cluster gigante per controllare che 300.000 smartphone Android funzioni bene contemporaneamente

cluster_android


A tutti è successo di ritrovarsi in un affollato evento all'aperto in cui il nostri telefoni si sono rivelati incredibilmente inutili, senza banda per chiamare, figuriamoci per caricare una mappa. Ecco perché Sandia Labs ha realizzato un cluster gigante per simulare una grossa rete di telefoni e assicurarsi che riescano a funzionare bene contemporaneamente.

Il cluster è realizzato con PC che emulano un’intera città fatta da 300.000 telefoni Android. Tiene in considerazione tutto quello che accade in una vera rete, da dettagli come l’invio di messaggi di testo e trasmissione dati wireless, fino al comportamento dei sensori del telefono di ciascuno.

L’idea è quella di capire come reagiscono le reti quando vengono interrogate da un numero imprevedibile di dispositivi come nel caso di diastri naturali, tentativi di violazione o anche semplicemente di bug nel software.
I risultati aiuteranno le reti a gestire situazioni di forte stress come, tanto per fare un esempio poco catastrofico ma abbastanza comune, un grosso concerto all’aperto.

[Fonte: Gizmodo USA]

Tags :