Arriva TomTom per Android. A che serve ancora il navigatore GPS?

tomtom_android

Eccola su Google Play, l’app che segna la fine del navigatore GPS dedicato, nonché del groviglio di cavi nel cruscotto. Dopo l’uscita per iPhone, TomTom lancia l’app mobile per i dispositivi Android. Il prezzo non è propriamente amichevole (34,99 euro per le mappe italiane, 59,99 euro per quelle europee) ma la qualità si paga.

Con lo smartphone ci si potrà collegare immediatamente alle mappe più recenti, che l’azienda olandese garantisce aggiornate trimestralmente e gratis per l’intera vita dell’applicazione. Garantito il funzionamento offline di mappe e guida (compreso il calcolo del percorso) per permettere di seguire le indicazioni stradali anche quando viene meno la copertura del segnale Gps o quando si viaggia all’estero e non si vuole attivare il roaming.

Controllo del traffico e degli autovelox si integreranno più avanti con ulteriori app a pagamento (HD Traffic e Autovelox).

 

Tags :