Foxconn nega gli scioperi: “Qui tutto procede regolarmente”

foxconn_scioperi


Se avete visto i TG delle ultime settimane, sapete che i dipendenti di Foxconn, l'azienda che produce tra l'altro anche i gadget Apple, hanno organizzato diversi scioperi per protestare contro le condizioni di lavoro, scioperi che potrebbero influire con le forniture di iPhone 5. Anche nello scorso week end, si sarebbero verificati scioperi. Nonostante questo, l'azienda nega che ci siano problemi del genere ed ha fatto sapere che nei suoi stabilimenti tutto procede regolarmente.
Per affrontare la questione Foxconn Technology Group ha mandato un comunicato stampa all'agenzia di stampa Reuters:

“Le notizie secondo le quali ci sarebbe stato uno sciopero dei lavoratori, sono imprecise. Non ci sono state interruzioni del lavoro nello stabilimento né in qualsiasi altro stabilimento Foxconn e la produzione prosegue come programmato“.

Foxconn aveva ammesso gli scioperi dell’1 e 2 ottobre (e non poteva fare altrimenti dato che le telecamere di tutto il mondo li avevano ripresi) ed aveva fatto sapere di essere andata incontro alle richieste dei lavoratori aggiungendo personale alle linee di produzione.
Ma a prescindere da come stiano davvero le cose questa volta, la dichiarazione di Foxconn appare un po’ dubbia, dati i precedenti su questi temi. Certo è che se nelle prossime settimane dovessero esserci problemi con le forniture, non sarà difficile capirne le ragioni. Ma se non dovessero esserci, questo non dimostrerebbe automaticamente che gli scioperi dello scorso week end non ci sono stati.

[Fonte: Gizmodo USA]

Tags :