Il bunker sovietico che sembra una navicella spaziale

bunker_russo


Nel 1951 l'Unione Sovietica iniziò la costruzione del Tangansky Protected Command Point, un complesso militare segreto grande 7 mila metri quadri e situati a 65 metri sotto le strade di Mosca, vicino alla stazione Taganskaya della metropolitana moscovita.
I Sovietici realizzarono questo impressionante bunker all'inizio della Guerra Fredda, una volta che era chiaro che la possibilità di un conflitto nucleare con gli Stati Uniti era reale come la guerra appena finita.

Decenni dopo la Perestroika il bunker, al quale si accedeva dall’androne di una suola. è stato desecretato. Nel 2006 un’azienda privata lo acquistò per trasformarlo in un museo della Guerra Fredda. L’idea era quella di realizzare anche un ristorante, una spa e, a quanto pare, anche una specie di strip bar o di pub abbastanza pacchiano. Il progetto è fallito, come si vede, ma il bunker c’è ancora a testimonianza di un delirio durato circa mezzo secolo.

[Fonte: Gizmodo USA]

Tags :