Questa sera l’evento Apple: ecco cosa aspettarsi e cosa no

evento_apple_attesa


Fra qualche ora si spegneranno le luci e sul palco del California Center salirà Tim Cook (?) a dare il via all'evento Apple nel quale, forse, saarà lanciato l'iPad Mini.
Ma cosa dobbiamo aspettarci esattamente da questo evento?
Manco a dirlo, l'iPad Mini, con il suo schermo da 7.85 pollici, 512MB di RAM, un processore A5 e uno schermo non retina.

Queste sono le specifiche che con ogni probabilità lo caratterizzeranno: prezzi, colori, capacità e tutto il resto è ancora incerto, anche se qualche voce in merito è circolata. Di fatto, l’opzione più accreditata da come prezzo di partenza 250 dollari (che avrebbe senso, in concorrenza con Nexus 7 e Kindle Fire), ma alcune fonti di 9to5Mac parlano di 329 dollari di base. La notizia, però, giunge dall’Europa e parla di 250 euro: come si sa il cambio di Cupertino è 1:1 il che significa che 250 euro (che con il cambio attuale sarebbero 329 dollari) potrebbero benissimo essere l’equivalente di 250 dollari. Per quanto riguarda il colore, invece, la teoria che vuole l’iPad Mini in una gamma di colori stile iPod è più una speranza che un rumor accreditato. In fine, secondo alcuni rumors dell’ultim’ora, sappiamo che l’iPad Mini potrebbe chiamarsi iPad Air, perché dovrebbe stare ai tablet di Apple come il MacBook Air sta ai suoi laptop.

E’ probabile che vedremo anche un iMac rinnovato, o almeno questo è quello che si deduce da alcuni documenti riservati ai rivenditori circolati nelle ultime ore dai quali si deduce che potrebbero avere specifiche superiori alle attuali, ma mantenendo gli stessi prezzi. Niente Display Retina, nel qual caso Apple avrebbe, probabilmente, organizzato un evento a parte.

Un Mac Mini aggiornato non è una possibilità remota, forse con un nuovo look e un design più piccolo.

Le indiscrezioni più accreditate in questi ultimi giorni hanno parlato anche di una versione Retina del MacBook Pro da 13 pollici e l’ipotesi non è del tutto campata in aria. Di contro, Apple organizza eventi in cui c’è un prodotto di punta e altri a corredo, magari con piccoli aggiornamenti (come nel caso del Mac Mini). Del resto, il MacBook Pro Retina è stato presentato durante il WWDC come prodotto di punta, quindi perché la versione da 13 pollici dovrebbe essere “oscurata” in un evento dedicato ad altro? Vedremo.

Anche il nuovo iTunes potrebbe essere lanciato questa sera: presentato nell’evento di lancio dell’iPhone 5, era stato annunciato per ottobre e il mese sta quasi per finire…

Ma veniamo a ciò che difficilmente vedremo sul palco del California Center.
Una Apple HDTV per la quale Cupertino probabilmente penserebbe ad un lancio più mirato, è difficile che faccia il suo esordio oggi. Ma c’è qualcos’altro di cui abbiamo parlato molto negli ultimi giorni che forse non ci sarà: l’iPad 3 con connettore Lightning. Per quanto Apple intenda uniformare i suoi iDevice al nuovo standard il più velocemente possibile, un lancio di questo genere potrebbe avere poco senso, mentre potrebbe essere più probabile che l’azienda decida di aspettare la “scadenza naturale” (un anno dall’ultimo iPad) per annunciare la novità. A quel punto si parlerebbe di iPad del tutto nuovo.

[Fonte: Gizmodo USA]

Tags :