Android cresce a vista d’occhio

android jelly bean

Sono sempre più numerosi i device che usano Android versione Ice Cream Sandwich o Jelly Bean, le due ultime release rilasciate rispettivamente a dicembre 2011 e a luglio 2012.

Secondo gli sviluppatori di Google, il 28,5% dei device che accedono a Google Play usano Android 4.0 o 4.1. I dati sono aggiornati alla prima settimana di novembre e segnano un incremento costante, anche solo rispetto al mese scorso, il cui solo il 24,5% dei visitatori utilizzava una di queste due versioni.

A guadagnare di più è Android 4.1, la cui frequenza è raddoppiata negli ultimi tempi. Si stima che al mondo esistano 30 milioni di smartphone Samsung Galaxy S III e questo dovrebbe essere il motivo dell’accelerazione di Jelly Bean.

Anche il Nexus 7, il tablet di Google, usa Android 4.1. I dati comunque sono destinati a cambiare: lo smartphone Nexus 4 e il tablet Nexus 10 dovrebbero montare  Android 4.2, una versione leggermente migliorata di Jelly Bean. È ovviamente attesa la possibilità di fare l’upgrade per i più vecchi Nexus 7.

A questo punto, il grande passo per Android è fatto. La piattaforma è relativamente stabile e nuove funzioni si sono aggiunte di mese in mese (altre ancora ne arriveranno). La parità con iOS di Apple è raggiunta e la frammentazione delle versioni di Android, un problema per gli sviluppatori, sembra destinata a risolversi a breve.

 

Tags :