Le scuse di Apple non bastano: dovrà risarcire Samsung

Apple deve risarcire Samsung

Apple deve risarcire Samsung
Ricordate la sentenza del giudice inglese che aveva imposto ad Apple di scrivere delle scuse a Samsung e pubblicarle sul proprio sito? Beh, Apple le scuse le ha scritte, ma la prima volta non sono state giudicate sufficienti ed ha dovuto riscriverle e le hanno pubblicate in una pagina con Javascript. Il giudice, però, non l'ha ritenuto sufficiente ed ha imposto ad Apple di pagare a Samsung le spese legali del processo per porre fine alla questione.
La corte d'Appello d'Inghilterra e Galles ha ordinato a Cupertino di pagare a Samsung le spese che l'azienda coreana ha sostenuto per il processo come "indennità", sostenendo che le scuse fatte inizialmente erano "false e ingannevoli" perché si riferivano ad altre cause in corso fuori dal Regno Unito (che Apple ha vinto) per mettere tutta la vicenda sotto una luce più positiva.
Normalmente, chi perde una causa nel Regno Unito deve pagare le spese processuali, ma questa sentenza estende il risarcimento a qualsiasi spesa sostenuta per via del processo dall'avversario, come una sorta di punizione per Apple per essere stata un po' maliziosa in tutta la vicenda. E questo dovrebbe mettere la parola fine almeno a questa puntata della saga "Apple contro Samsung contro Apple", si spera.

[Fonte: Gizmodo USA]

Quanto conosci Samsung? Scoprilo con il nostro quiz

Tags :