Quattro ragazzine nigeriane inventano il generatore ad urina

Quattro ragazzine nigeriane inventano il motore ad urina

Quattro ragazzine nigeriane inventano il motore ad urina
Buona parte degli adolescenti passa le sue giornate a giocare ai videogame, mangiare schifezze e fare stupidaggini con i compagni di scuola. Per fortuna, qualcuno esce dallo schema e si dedica ad attività più interessanti e utili per tutti. Come queste ragazze che hanno realizzato un generatore alimentato ad... urina. Avete capito bene, un generatore ad urina.
Duro-Aina Adebola, Akindele Abiola, Faleke Oluwatoyin e Bello Eniola, tutte e quattro nigeriane dai 14 ai 15 anni, hanno messo a punto un sistema in cui 1 litro di urina può fornire 6 ore di elettricità. E' l'uso migliore dell'urina che abbiamo mai visto. Ecco come funziona:

L’urina viene posta in una cella elettrolitica che separa l’idrogeno. L’idrogeno va poi in un filtro d’acqua per essere purificato e poi spinto nel cilidro a gas. Questo, a sua volta, spinge l’idrogeno in un cilidro di borace liquido che viene usato per rimuovere l’umidità dal gas idrogeno.
L’idrogeno purificato viene poi spinto dentro il generatore.

Il generatore ad urina è stato realizzato in occasione della Maker Faire Africa e, se volete conoscere i dettagli del progetto, potete leggerli qui. Siami sicuri che la prossima volta che andrete in bagno vi dispiacerà buttare tanta potenziale energia, per di più gratuita. O no?

[Fonte: Gizmodo USA]

Tags :