Non volete far guidare Babbo Natale? Allora c’è CoPilot Premium

CoPilot Live Premium Italia

CoPilot Live Premium Italia
Secondo un'inspiegabile ricerca condotta da ALK Technologies, l'azienda che sviluppa il sistema di navigazione CoPilot, se costretti ad affidare la propria auto ad altri, gli italiani sceglierebbero Babbo Natale, probabilmente perché (spolier) non esiste, o in alternativa, dovendoscegliere tra i vip, Belen. Ma volete sapere chi si piazza al terzo posto? Mario Monti: il rigore applicato alla guida deve essere percepito come la garanzia di riavere indietro la propria auto integra.

Nella classifica spuntano anche James Bond, Wonder Woman e Batman. Ma, vi chiederete, perché questa ricerca? Probabilmente l’unica ragione è il lancio di CoPilot Premium, applicazione scaricabile da iPhone, iPad e dispositivi Android, definito “il perfetto compagno di viaggio” senza ricorrere a personaggi improbabili.

CoPilot Live Premium Italia

Secondo quanto dichiara l’azienda, CoPilot Premium è più semplice in termini di usabilità, permette di scegliere tra tre differenti itinerari, di visualizzare migliaia di punti di interesse e di gestire le indicazioni di guida manualmente. Ma la cosa più interessante è che questo avviene senza connessione a internet.

Tranquilli, ci sono anche le solite funzioni di condivisione della posizione via Facebook e Twitter, la modalità pedonale e non manca neanche l’opzione di mappe in 3D, oltre agli alert per i limiti di velocità, il display ClearTurn e dodici mesi di servizio infotraffico gratuito.
CoPilot Premium, scaricabile da App Store e Google Play Store al costo di 19,99 euro con la sola mappa italiana e 33,99 euro con le mappe europee.Ma se volete provare CoPilot prima di comprarla, c’è anche una versione free, CoPilot GPS, che consente la visualizzazione delle mappe offline e la ricerca delle strade. Una volta sperimentata l’app, potete fare l’upgrade selezionando i servizi addizionali tramite le opzioni di acquisto della app direttamente dallo smartphone.

[Fonte: ALK Technologies]

Tags :