Ecco la stampante 3D che aiuterà le vostre ginocchia a guarire

Stampante 3D ibrida

Stampante 3D ibrida
Abbiamo spesso parlato di stampanti 3D, ma raramente rapportandole al campo medico dove l'attenzione che le riguarda ha a che fare, di solito, con la possibilità di "riparare" parti esterne del nostro corpo, come la pelle o gli arti. Stando a quanto riporta Engadget, però, il Wake Forest Institute for Regenerative Medicine ha appena sviluppato una tecnica che potrebbe andare molto oltre.

Mescolando del gel naturale inserito grazie ad un sistema simile al getto d’inchiostro con filo di polimeri che arrivano da un filatore elettrico, i ricercatori sono riusciti ad ottenere un materiale che potrebbe sostituire le cartilagini ed essere usato, quindi, per impianti di questo genere. Il materiale permetterebbe la rigenerazione delle cellule e sarebbe durevole abbastanza per resistere ad uno uso normale.

Naturalmente, fino ad ora, i test sono stati condotti in laboratorio, ma i ricercatori pensano che non ci vorrà moltp prima che i medici possano iniziare a produrre impianti di cartilagine sintetica per i loro pazienti. Come è facile immaginare, una tecnologia del genere permetterà ai pazienti con lesioni alle articolazioni di guarire meglio e più velocemente. Chi l’avrebbe mai detto che, un giorno, una stampante 3D avrebbe rifatto le nostre ginocchia…

[Fonte: Engadget]

Sei un vero esperto di stampanti? Scoprilo con il nostro quiz

Tags :