Niente lavoro minorile dai fornitori di Samsung, ma i problemi ci sono

samsung

samsung
Dopo che un comitato di controllo sulle condizioni di lavoro aveva accusato Samsung di sfruttamento del lavoro minorile, l'azienda ha convocato tutte le aziende dei cui servizi si avvale per i propri prodotti. I primi risultati sono stati subito molto buoni, ma man mano che i colloqui sono andati avanti, sono iniziati a spuntare i problemi. Attenzione, non sono state riscontrate prove di lavoro minorile, ma di certo il resto non è invidiabile.

L’azienda ha ispezionato 105 fornitori che producono componenti esclusivamente per Samsung nelle quali gli ispettori hanno riscontrato condizioni di lavoro drammatiche. Il rapporto di Samsung parla di “un numero eccessivo di ore di straordinario rispetto alle regole locali, oltre all’imposizione di multe per ritardi e assenze”.

Naturalmente, Samsung ha promesso che provare a correggere questa situazione, garantendo di eliminare discriminazioni e multe, oltre che di migliorare le condizioni di salute e gli standard di sicurezza. Samsung ha anche raccomandato “maggiore formazione per i manager riguardo le molestie sessuali e gli abusi fisici e verbali”. Sembra che tutto possa volgere al meglo, ma dopo le parole, aspettiamo i fatti.

[Fonte: Gizmodo USA]

Samsung non è solo Galaxy. Cosa sai dell’azienda coreana? Scoprilo con il nostro quiz

Tags :