Google spegne i siti locali di Motorola

Motorola

Motorola
All'inizio dell'anno Google ha fatto capire chiaramente che avrebbe fatto tagli drastici dentro Motorola Mobility e sembra porprio che adesso il piano cominci ad entrare in azione. A quanto pare, infatti, Google spegnerà i siti web dedicati ai singoli paesi e alle diverse regioni in cui è presente Motorola.
Stando a quanto riporta The Next Web, i siti di Asia, Europa, Medio Oriente, Africa, Hong Kong e Taiwan smetteranno presto di funzionare. Al posto delle pagine che conoscete, ci sarà un messaggio di scuse che, più o meno, reciterà:
"Stiamo cercando di rendere più efficente il nostro business e il nostro sistema di supporto, e sfortunatamente non avremo più un sito dedicato per (il nome della regione). Il vostro sito locale di supporto resterà aperto in futuro e continueremo a fornire assistenza per i nostri prodotti".

Mentre Motorola continua a lottare per rimanere a galla, sembra che Google stia facendo tutto quello che può per bloccare l’azienda e fermare l’emorragia di contante che provoca. Per farlo, però, dovrà fare molto di più che limitarsi a chiudere qualche sito web.

[Fonte: Gizmodo USA]

Sei un esperto di Google, dei suoi prodotti e delle sue strategie? Mettiti alla prova rispondendo alle domande del nostro quiz

Tags :