La Siria fuori da Internet e dalle comunicazioni telefoniche

La Siria taglia la connessione a Internet

La Siria taglia la connessione a Internet
E' un cpione che, purtroppo, abbiamo già visto molte volte. E' successo durante la cosiddetta Primavera Araba, ad esempio, e adesso tocca alla Siria dove intorno alle 10.30 di ieri, ora locale, il provider di porporietà dello stato che gioca un ruolo di quasi monopolio, SyriaTel, ha interrotto la connessione a internet del paese.

Come sapete, la Siria vive da mesi una feroce guerra in cui una componente di ribelli all’attuale regime totalitario sta combattendo contro le truppe ufficiali nel tentativo di replicare quanto accaduto lo scorso anno nel Nord Africa.

Naturalmente, il governo non ha confermato ufficialmente di avere chiesto la sospensione dei servizi internet per ostacolare le comunicazioni tra i ribelli e con l’estero, ma questo è quello che sostengono coloro che combattono il regime totalitario. Il ministro dell’informazione, invece, sostiene che la responsabilità sia dei “terroristi” e che gli ingegneri del governo stanno facendo di tutto per riparare il guasto.

Un attivista, inoltre, ha dichiarato all’Associated Press che anche i serivizi di telefonia, sia mobile che fissa, a Damasco erano stati interrotti.
Tutto questo, naturalmente rende difficile la diffusione all’estero di notizie su quello che sta succedendo dentro i confini siriani e che, finora, hanno riguardato soprattutto stragi di civili e violente repressioni dei ribelli da parte del governo.
Alle 8.00 di ieri sera, ora siriana, anche l’aeroporto di Damasco è stato chiuso ufficialmente “per manuntenzione”.

[Fonte: The Verge]

Tags :