L’SMS compie 20 anni: buon compleanno 8 trilioni di volte

L'SMS compie 20 anni @shutterstock

L'SMS compie 20 anni @shutterstock
Il 3 dicembre 1992 nella cittadina di Newbury, nella regione inglese del Berkshire, un programmatore inglese mandò al suo migliore amico un messaggio di auguri usando una tecnologia del tutto nuova chiamata Short Messaging Service. Nasceva così l'SMS. Neil Papworth, ingegnere di Sema Group, mandò il primo SMS da un PC al telefono del destinatario.

Il testo recitava: “Buon Natale” o per dirla con l’originale “Merry Christmas”. Il destinatario era un dipendente di Vodafone che reputò il servizio un modo divertente e facile di comunicare.
Da quel giorno, sono dovuti passare sette anni prima che gli sms potessero affermarsi come un sistema comune e diffuso di comunicare tra cellulari. Oggi, riporta TechCrunch, circa 8 trilioni di messaggi attraversano l’etere ogni anno.
Un dominio, quello degli SMS, che oggi rischia di essere sconfitto dai nuovi sistemi di scambio di messaggi tramite app che permettono l’invio di brevi testi gratuitamente tra dispositivi mobili connessi a internet.
Ancora oggi, però, sempre secondo TechCrunch, gli utenti tra i 18 e i 25 anni mandano circa 133 sms alla settimana. E voi? Avete abbandonato gli SMS per le app? Usate ancora in maniera massiccia i cosiddetti messaggini? Oppure lo strumento SMS non vi ha mai affascinato più di tanto? Usate i commenti per dircelo.

[Fonte: TecchCrunch]

Tags :