Further up yonder (lassù più in alto)

iss_near_completation

Si intitola Further up yonder, vale a dire “lassù più in alto”, lo straordinario video in timelapse creato dal giovane studente di regia Giacomo Sardelli. Per realizzarlo sono state usate immagini dalla International Space Station che mostrano la terra in tutta la sua luminosa meraviglia.

“Nessun dubbio che i nostri cieli siano pieni di extraterresti che ci vogliono bene – commentano i visitatori -. Da lassù hanno una splendida vista”.

La Stazione Spaziale Internazionale (ISS) è dedicata alla ricerca scientifica. Si trova nell’orbita terrestre bassa ed è gestita congiuntamente da cinque agenzie spaziali. Oltre all’ESA ueropea, c’è la NASA statunitense, la russa RKA, la giapponese JAXA e la canadese CSA.

L’orbita in cui rimane la stazione è compresa tra i 278 km e i 460 km di altitudine. La velocità media a cui viaggia è di poco meno di 28.000 Km orari. In un giorno completa più di 15 orbite intorno al pianeta terra.

Al suo interno vive l’equipaggio, composto da due a sei astronauti o cosmonauti.

La stazione è stata costruita nel 1998ed è stata ampliata a metà del 2012. Dal 2000 è abitata continuativamente. Dovrebbe restare in funzione almeno fino al 2020.

 

Conosci tutto quello che c’è da sapere sull’USB? Scopri i segreti con il nostro quiz

 

Tags :