Il giudice dice no ad Apple: Samsung venderà ancora i suoi device

L'infinita guerra dei brevetti tra Apple e Samsung

L'infinita guerra dei brevetti tra Apple e Samsung
Questa volta Apple porta a casa una sconfitta nella guerra contro Samsung. La giudice Lucy Koh, infatti, ha rifiutato la richiesta di Cupertino di sospendere permanentemente le vendite dei prodotti Samsung che avrebbero violato ibrevetti di proprietà di Apple.

Insieme a questa ordinanza, la giudice ha anche negato a Samsung un nuovo processo basato su presunta negligenza della giuria. Apple, probabilmente, ricorrerà in appello contro questa sentenza.

Secondo alcuni, questo è unpessimo precedente perché se l’azienda riconsciuta responsabile di violazioni di brevetti può continuare a vendere i dispositivi con i quali ha perpetrato le violazioni, come si può pensare che altre aziende, in futuro, non decidano di fare lo stesso sicure che i loro prodotti rimarranno sul mercato?

E’ anche vero, però, che per queste violazioni (sei, in tutto) Samsung è stata condannata a sborsare una somma esorbitante, che solo colossi di questa portata possono permettersi: 1.049.343.540 di dollari, più di quanto Facebook ha pagato per comprare Instagram.
Inoltre, se da un lato l’ordinanza del giudice va a favore di Samsung permettendole di continuare a vendere i suoi prodotti, dall’altra ha stoppato l’azienda coreana che voleva istruire un altro processo nel tentativo di ribaltare la sentenza miliardaria. Sembrerebbe una posizione equa. Voi cosa ne pensate?

[Fonte: Gizmodo USA]

Tags :