Instagram cambia policy: i dati confuiranno dentro Facebook

facebook compra Instagram

facebook compra Instagram
Dal prossimo 16 gennaio Instagram lancerà una nuova policy sulla privacy e la novità non giunge come una sorpresa: i vostri dati saranno condivisi con il suo nuovo padrone: Facebook.
In sostanza, Instagram ha modificato alche parti delle sue regole sulla privacy per prendere atto, anche da quel punto di vista, che adesso fa parte del gruppo Facebook.

Informazioni come i cookie, i file di log, gli identificatori dei dispositivi, i dati sulla localizzazione e quelli sull’uso dell’app saranno condivisi da Instagram “con aziende che sono legalmente parte dello stesso gruppo di aziende di cui fa parte Instagram”. Tradotto si legge facebook.
Secondo il blog di Instagram, questa è una bella notizia per gli utenti.
“La nostra policy sulla privacy aggiornata aiuta Instagram a funzionare più facilmente come parte di Facebook perché è in grado di condividere informazioni informazioni tra i due gruppi – si legge sul blog -. Questo significa che potete fare cose come combattere lo spam in maniera più efficace, intercettare problemi del sistema o di affidabilità più velocemente”.
Meno spam è sicuramente una buona notizia, ma questa “fusione” dei dati significa anche che le informazioni che ci riguardano e che stanno su Instagram confluiranno in quell’incubo della privacy che è Facebook. I dati saranno certamente utilizzati per indirizzare meglio la pubblicità che vi arriva su Facebook. Ecco la parte più rilevante della nuova policy:
“Gli affiliati possono usare queste informazioni per fornire, capire e migliorare il Servizio (inclusa la fornitura di statistiche) e i servizi degli stessi Affiliati”.
Era ineviabile che accadesse, ma ora è ufficiale.

[Fonte: Gizmodo USA]

Sei un esperto di Facebook? Scoprilo con il nostro quiz

Tags :