Ces 2013: TrackDot, il dispositivo che ritrova la valigia smarrita

ces 2013, il piccolo dipsositivo che ritrova i bagagli smarriti

ces 2013, il piccolo dipsositivo che ritrova i bagagli smarriti
Se vi è mai capitato di perdere i bagagli durante un viaggio in aereo, sapete che sgradevole situazione generi. Ma la cosa peggiore è quando la compagnia aerea risponde che non ha la più pallida idea di dove si trovi la vostra preziosa valigia. Per fortuna ora c'è Trakdot, il piccolo dispositivo che vedete qui sopra e che è stato presentato al Ces 2013, alimentato a batteria e che va inserito proprio nella valigia.

Quando atterrate, controllate con lo smartphone e potrete vedere immediatamente se il bagaglio è atterrato insieme a voi o se ha cambiato meta per le sue vacanze. Se la valigia non è nel vostro stesso aeroporto, però, l’applicazione vi dirà dove si trova.
Contrariamente a quanto si potrebbe pensare, Trackdot non ha un chip GPS, ma uno GSM (il che potrebbe rivelarsi dispendioso per controlli in roaming internazionale) e consuma pochissima batteria in modo da essere utile per il maggior tempo possibile.
Ha un costo annuale di 13 dollari che fungono da abbonamento con l’azienda che vi manda via sms, o tramite l’app, notizie su dove si trovi la vostra valigia. Il dispositivo di per sé costa 50 dollari: se viaggiate spesso, non è niente rispetto alla tranquillità di sapere sempre dove si trovano le proprie cose. Il sito del prodotto non è ancora online, quindi non sappiamo se sarà riservato agli States o se potremo usufruirne anche noi. Quando sarà visibile, comunque, vi si potrà accedere tramite questo link.

[Fonte: Gizmodo USA]

Tags :