Le idee nuove dell’Ubuntu Phone OS mostrate al Ces 2013

ubuntu phone OS al Ces 2013

ubuntu phone OS al Ces 2013
Ne avevamo già accennato qualche giorno fa, ma ora sappiamo qualcosa di più di questo Ubuntu Phone OS presentato al Ces di Las Vegas su Samsung Galaxy Nexus. Ubuntu porta un po' della sua versione desktop sull'OS mobile, com'è naturale, ma introduce anche qualche nuova idea che potrebbe rivelarsi interessante.

Se avete mai usato l’interfaccia Unity di Ubuntu riconoscerete la barra con le icone che scompare da un lato e se avete mai usato uno smartphone riconoscerete la barra delle notifiche che scende dall’alto. Il punto è che Ubuntu spinge questo concetto molto più avanti rispetto agli altri OS.

ubuntu phone OS al Ces 2013

Uno dei punti chiave era eliminare la necessità di pulsanti fisici. E ci sono riusciti: ci sono pulsanti virtuali sullo schermo, come su Android, e nessun pulsante fisico, come invece fa Apple. Caratteristica distintiva dell’interfaccia è che tutto, ma proprio tutto, sparisce dai quattro lati dello schermo.

ubuntu phone OS al Ces 2013

Il menu delle app appare e scompare dal lato sinistro, mentre dal lato destro si può accedere alle app precedenti. Dall’alto si possono cambiare le impostazioni (oltre che vedere le notifiche) e dal basso si accede ad altre opzioni varie come quelle per la condivisione.
Ancora, specifici di Ubuntu sono i menu che richiedono di tenere il dito in un modo che non abbiamo mai visto né in Android né in iOS: difficile dire come sia senza averlo provato di persona.

ubuntu phone OS al Ces 2013

Di sicuro, è un prodotto interessante e potrebbe davvero diventare un concorrente, ma il fatto che non avrà hardware dedicato fino al 2014 rischia di ritorcesi contro il progetto e di farlo invecchiare prima che possa diffondersi e conquistare pubblico. Naturalmente, speriamo che non sia così.

[Fonte: Gizmodo USA]

Tags :