Chi pensava che la faccia potesse diventare uno strumento musicale

Chi pensava che la faccia potesse diventare uno strumento musicale

Chi pensava che la faccia potesse diventare uno strumento musicale
Siamo abituati a pensare che la musica arrivi dalla voce delle persone o da strumenti che le persone suonano in vari modi. L'artista giapponese Daito Manabe, però, ha trovato una nuova forma di strumento musicale: la faccia. Avete capito bene: Daito fa suonare la faccia.
Quello che fa è collegare dei sensori elettrici al volto delle persone.

Se queste persone muovono i muscoli della faccia in un certo modo, attiveranno il suono collegato.
L’idea che sta dietro al progetto è di creare musica partendo dal sistema nervoso umano: come suoniamo? Immaginate cosa succederebbe se si attaccassero i sensori di Manabe al volto di uno di quei cantanti che fanno quelle facce strane mentre cantano, tipo John Mayer. Chissà se la musica della loro faccia sarebbe buona come quella prodotta dalle loro corde vocali.
Ecco di seguito lo stesso Manabe che illustra il funzionamento del suo sistema e qualche dimostrazione. Usate i commenti per dirci cosa ne pensate.

http://www.youtube.com/watch?v=xrSFZNb9m1o

[Fonte: Gizmodo USA]

Tags :