Gli utenti WinPho senza sincronizzazione con Google per 6 mesi

Gli utenti Windows Phone rimarranno senza sincronizzazione con Google

Gli utenti Windows Phone rimarranno senza sincronizzazione con Google
I nuovi utenti Windows Phone rimarranno al freddo e al gelo dal prossimo 30 gennaio quando i loro account Google non funzioneranno più con Exchange ActiveSync. In realtà sapevamo di questa notizia già da dicembre, ma ora Microsoft sta facendo di tutto per rilasciare un aggiornamento che supporti il sistema CardDAV e CalDAV di Google.

Ma stando a quanto dice The Verge, la cosa più incredibile è che Microsoft sapeva che questo sarebbe accaduto già la scorsa estate.
Qundi cosa significa questo per chi inizierà ad usare Windows Phone dopo il 30 gennaio? Vivranno momenti difficili nel tentativo di sincronizzare Google Calendar e Contatti. Chi invece ha già impostato tutto, dovrebbe essere al sicuro perché gli utenti attuali non saranno interessati dal cambiamento.

Anche gli utenti delle app Google a pagamento dovrebbero poter stare tranquilli.
Ora il punto è che tra un team di sviluppo relativamente lento e un processo di diffusione dei carrier quasi da incubo Microsoft sta chiedendo sei mesi di rinvio prima che ActiveSync scada per essere sicura che la transizione sia la più indolore possibile.

Il risvolto positivo è che il primo aggiornamento di Windows Phone 8, “Portico”, è arrivato in tempi relativamente brevi il che fa ben sperare per quello che dovrebbe risolvere questo problema di sincronizzazione con Google.

[Fonte: Gizmodo USA]

Tags :