WhatsApp viola le leggi internazionali sulla privacy

privacy violata microsoft google

privacy violata
WhatsApp, la nota applicazione di instant Message diffusa sia tra gli utenti iOS che tra quelli Android, sembra che agisca in violazione delle leggi per ilmodo in cui costringe gli utenti a farla accedere all'intera rubrica del telefono.
Stando a quanto riporta l'agenzia di stampa Reuters, sia l'Office of the Privacy Commissioner canadese che l'Autorità garante della Protezione dei Dati olandese hanno diffuso report che spiegano come l'app violi le leggi sulla privacy.

I documenti spiegano che il modo in cui l’app controlla la rubrica, requisendo tutti i numeri di telefono contenuti, a prescindere che siano o no utenti dell’app, è illegale. Jacob Kohnstamm, presidente dell’autorità garante olandese ha spiegato:

“Questa mancanza di scelta contravviene (in Canada e Olanda) alle leggi sulla privacy. Sia gli utenti che i non utenti devono avere il controllo dei loro dati personali e gli utenti devono poter decidere liberamenteo quali contatti e quali dettagli dei conttti vogliono condividere con WhatsApp”.

Le agenzie dichiarano che continueranno a monitorare l’app e potrebbero anche imporre sanzioni se continuerà ad usare lo stessoschema. Al momento, gli sviluppatori di WhatsApp non hanno rilasciato dichiarazioni. Ora la domanda è: che succede, invece, con le altre applicazioni del genere? Viber, ad esempio.

[Fonte: Gizmodo USA]

Tags :