Cosa si nasconde dentro un Microsoft Surface Pro?

Alla scoperta delle componenti interne del Surface Pro

Alla scoperta delle componenti interne del Surface Pro
Il Microsoft Surface Pro è arrivato sul mercato solo la settimana scorsa registrando, come sapete, il tutto esaurito in pochissimo tempo. Quelli di iFixit, però, lo hanno già vivisezionato per esaminare da vicino le componenti interne.

Forse giunge per niente inaspettata la notizia che è bene togliersi dalla testa ogni malsana idea di intervenire in prima persona per eventuali riparazioni o aggiornamento hardware.
iFixit ha contato un totale di 90 viti da rimuovere per aprire il Surface Pro completamente, oltre ad un bel po’ di adesivo da scollare. Punteggio: 1 per la facilità di riparazione.
Una volta giunti all’interno del labirinto di viti, hanno scoperto che un aggiornamento hardware risulterebbe persino pericoloso: l’SSD, per esempio, è decisamente troppo vicino ad una serie di cavi vitali per il funzionamento del dispositivo che potrebbero danneggiarsi molto facilmente.
Per il resto ci sono poche sorprese rispetto a quello che sapevamo già, sebbene ci siano due ventole, cosa piuttosto strana per un tablet. Il responso è che sebbene il Surface Pro si proponga come un tablet che diventa un laptop, è decisamente più vicino alla categoria tablet quando si tratta di riparazioni.

[Fonte: Gizmodo USA]

Pensi di conoscere Microsoft fino in fondo? Mettiti alla prova con il nostro quiz

Tags :