Un Doodle per celebrare Copernico e la teoria eliocentrica

Il doodle dedicato a Niccolò Copernico

Il doodle dedicato a Niccolò Copernico
Avete già visto il Doodle di oggi? E' un'opera d'arte ed è dedicato al 540esimo anniversario della nascita di Niccolò Copernico che in realtà era polacco e si chiamava Mikołaj Kopernik. Google celebra così un gigante della storia, il promotore della teoria eliocentrica. Contrariamente a quanto si pensa, infatti, la teoria che vuole in Sole al centro del sistema di orbite e pianeti che compongono, appunto, il sistema solare non fu formulata per la prima volta da Copernico, ma dal greco Aristarco di Samo.

A Copernico, però, dobbiamo la tenacia e la determinazione che, attraverso calcoli e procedimenti matematici lo portò a dimostrare che quella teoria aveva fondamento scientifico.
Gli studi di Copernico vennero pubblicati in un libro intitolato “Delle rivoluzioni dei corpi celesti” e furono il fondamento degli studi di Galileo e Keplero, convinti sostenitori e assertori della teoria eliocentrica. Certo Copernico commise qualche errore ad esempio riguardo alle orbite dei pianeti che riteneva essere circolari invece che ellittiche come poi si è dimostrato che sono.

Ma il suo lavoro è senza dubbio una pietra miliare nella conoscenza dei pianeti e dell’Universo, una vera e propria rivoluzione rispetto ai convincimenti ritenuti validi fino ad allora che vedevano, invece, la Terra al centro di un sistema di pianeti.
Copernico non era solo un astronomo: era anche un matematico, un canonico, un giurista, un astrologo, un medico e fu anche un governatore.

Tags :