Il MIT studia un chip per migliorare le foto del vostro smartphone

il mit studia un chip per la fotografia

il mit studia un chip per la fotografia
Molto del lavoro di post-produzione fatto da una fotocamera è gestito da un software che secondo i ricercatori del MIT può essere più intelligente, più veloce e più user-friendly.
Per questa ragione stanno sviluppando un chip che può gestire queste operazioni con particolare efficienza.
Le immagini HDR (High Dynamic Range), in cui la fotocamera scatta più immagini per generare una foto finale con l'esposizione perfetta, di solito impiegano un po' di tempo a generarsi in uno smartphone.

il mit studia un chip per la fotografia

Ma il nuovo chip del MIT può generare una immagine HDR da 10 megapixel in appena poche centinaia di millisecondi, ovvero quasi immediatamente dal nostro punto di vista.
Ha anche un altro interessante trucchetto per migliorare le foto scattate in condizioni di scarsa luminosità. Le immagini scattate con il flash di solito non sono il massimo, ma il chip scatterà due foto, una con e una senza flash, e poi le combina in una sola immagine perfetta. Il chip è in grado di gestire anche problemi come il rumore in immagini con alte ISO ed è un po’ come avere Photoshop integrato nella fotocamera. E non avete neanche bisogno di esercitarvi per anni con Photoshop per ottenere delle foto decenti.

[Fonte: Gizmodo USA]

Tags :