Samsung batte il MWC e pesenta il Galaxy Note 8

samsung galaxy note 8

samsung galaxy note 8
Apre i battenti oggi a Barcellona il Mobile World Congress e Samsung ha battuto tutti sul tempo presentando ieri il suo nuovo Galaxy Note 8, il dispositivo che segna il passaggio della famiglia Note dai phablet ai tablet del quale l'azienda, però, non ha reso noto il prezzo.
Com'è evidente, ha un display da 8 pollici e una risoluzione pari a 1280x800 con rapporto 16:10, come il Kindle Fire HD da 7 pollici, ma la densità di pixel è inferiore, dato che questo è un pollice più grande: 189 contro 216. E anche se è un passo avanti ai 163 PPI e alla risoluzione di 1024x768 dell'iPad mini, non è lo schermo di alta qualità dei tablet più grandi.

Insomma è un buon display, ma non il massimo che abbiamo fisto finora.
All’interno troviamo un processore quad-core da 1.6GHz A9, probabilmente un Exynos 4 di ultima generazione. Questo lo mette avanti al Kindle Fire HD e al pari del Nexus 7 un po’ più in alto dell’iPad , ma mentre quest’ultimo usa lo stesso processore A5 dell’iPad 2, il Note dal canto suo soffre di mancanze che il Mini e il Nexus 7 non hanno e perde per strada un buon numero di swipe. Questo però potrebbe essere dovuto al software dato che il firmware con cui è stato presentato il Note 8 non è quello definitivo.

Il Galaxy Note 8 è, poi, un telefono da 8 pollici, una specie di Galaxy S III gigante, ma riesce difficile immaginare che un buon numero di persone possa sceglierlo per usare questa funzione e portarsi all’orecchio un dispositivo da 8 pollici. Forse con un auricolare Bluetooth, ma comunque è improbabile che gli utenti rinunciano ad un telefono come dispositivo separato e più maneggevole

galaxy_note8_mwc

Come tablet, è comodo da tenere in mano, ma il guscio in plastica non dàil senso di solidità dell’alluminio dell’iPad Mini, del Nexus 7 e del Kindle Fire HD. Il bordo èpiù larco del Mini, ma sembra più sottile del Kindle Fire HD: un buon compromesso tra i due. Il Note, comunque, resta più maneggevole dei due concorrenti.
Il software dell’S Pen è ormai più che consolidato e adesso scrivere la URL di un sito web sulla barra delle ricerche è una cosa naturale, solo per fare un esempio e la precisione è decisamente migliorata rispetto al Note 10.1 e al Note 2.

Inoltre Samsung ha introdotto nuove funzioni della S Pen, come la possibilità di muoverla sopra iltitolo di un’app e fare apparire il testo che si vedrebbe se fosse un mouse. Inoltre, in modalità lettura, il Note crea un contrasto tra il testo e lo sfondo per rendere più agevole la lettura. Un’altra funzione interessante è l’aggiunta di clipart dentro le immagini ottenuta semplicemente scrivendo il nome di ciò che si vuole fare apparire: scrivete “cane” e un cane apparirà.
Ecco di seguito le specifiche complete del nuovo Samsung Galaxy Note 8

Network: HSPA+ 21Mbps 850/900/1900/2100
Dimensioni (versione 3G): 210.8mm x 135.9mm [la profondità ufficiale non è stata diffusa]
Peso: 338 grammi
Processore: 1.6GHz A9 quad-core
Memoria: 2GB RAM
Storage: 16/32GB espandibile con microSD
Display: 8 pollici WXGA (1280×800, 189 ppi) TFT
Software: Android 4.1.2 (Jellybean)
Batteria: 4600mAh

[Fonte: Gizmodo USA]

Tags :