Accordo tra Intel e Altera per costruire i chip migliori

Intel Altera

Intel Altera
Intel è una di quelle aziende che spesso vengono considerate autosufficienti, ma non è el tutto vero. Lo dimostra il recente accordo con Altera, secondo il quale l'azienda di processori ha accettato di integrare gli FPGA (Field-Programmable Gate Arrays) di Altera nei suoi chip usando un processo a 14 nanometri.

Naturalmente l’accordo gioverà ad entrambe le aziende, dando a Intel la possibilità di produrre hardware decisamente di altisismo livello e ad Altera quella di fare un balzo in avanti rispetto ai concorrenti bloccati in tecnologie sicuramente meno efficienti. Come irporta Engadget, questo potrebbe essere solo l’inizio di una lunga collaborazione. Lo stesso vicepresidente di Intel Sunit Rikhi ha dipinto all’agenzia di stampa Reuters l’accordo come una primo passo verso la costruzione di un ruolo determinante nel mondo dei processori. E se l’accordo funzionerà, i risultati saranno sicuramente interessanti.

[Fonte: Engadget]

Pensi di essere un esperto di processori e di saper segliere il più adatto alle tue esigenze? Mettiti alla prova rispondendo alle domande del nostro quiz

Tags :