Al posto dei camerieri, robot

138053-dalu-robot-restaurant

Non sono la qualità del cibo, la varietà del menu, gli arredi o la posizione a rendere famoso il Dalu Robot restaurant, di Jinan, in Cina. È piuttosto lo staff, composto da camerieri che non perdono mai la pazienza e nemmeno chiedono la mancia.

Il Dalu, aperto di recente a Jinan, nel nord della provincia di Shandong, è la prima tavola calda robotizzata del mondo. Robot di forme diverse che ricordano i droidi di Star Wars circolano per i tavoli portando i vassoi e raccogliendo gli ordini degli avventori.

I robot-camerieri sono più di una dozzina e si dividono in intrattenitori, servitori e receptionist. Ogni robot è dotato di sensori di movimento che gli permettono di fermarsi quando raggiungono il tavolo o quando qualcuno ingombra la strada.

Ispirato ovviamente da una grande passione per la fantascienza, il proprietario del ristorante, Zhang Yongpei, ha dichiarato che questo è un grande esperimento per mostrare al mondo quanto la Cina possa competere nello sviluppo tecnologico.

I clienti sono accolti da un robot che sbatte le ciclia e invita a entrare dicendo parole di benvenuto. Durante il pasto (ci sono più di 100 coperti) i clienti sono intrattenuti da robot in grado di ballare e chiacchierare.