Apple trascinata in tribunale per Siri da un’azienda cinese

siri

siri
Ancora una volta in tribunale. E' questo che dovrà fare Apple dopo l'ultima denuncia ricevuta per violazione di brevetti. Questa volta, però, a trascinare i vertici di Cupertino davanti ai giudici non è la solita Samsung, ma un'azienda cinese secondo la quale Apple avrebbe infranto dei brevetti che hanno a che fare con Siri, il suo assistente vocale.

Proprio ieri Apple si è presentata in aula a Shangai, dove la causa sarà discussa, per rispondere alle accuse mosse da Zhi Zhen Network Technology che ha sostenuto di aver ricevuto nel 2006 un brevetto per il suo Xiao i Robot capace di interazioni vocali, comprese risposte intelligenti a domande e brevi conversazioni. Insomma, Siri.
A quanto pare, comunque, Apple non sembra intenzionata ad una soluzione economica della questione, ma èpiuttosto decisa a difendere la legittimità del suo prodotto.

[Fonte: Ubergizmo]

Tags :