Pibal, monopattinando per Bordeaux…

Pibal

Pibal

Philippe Starck stavolta non ha siglato lo stile di uno yacht megagalattico, bensì, d’accordo con la casa automobilistica francese e gli amici della cittadina di Bordeaux ha messo a punto il prototipo di PIBAL, un’innovativa bici-monopattino urbana.

Dopo averlo visto alle prese con la sua classe di Design for life – Sognando Philippe Starck, reality show trasmesso un annetto fa in digitale, dopo le monumentali collaborazioni con brand del luxury design, in attesa delle prodezze che siamo sicuri non ci rifiuterà all’imminente Salone del Mobile di Milano, ritroviamo il designer di nuovo all’opera con un progetto divertente, empatico, ma al contempo etico.

Ondeggiando e pattinando, sorseggiando un goccio di Bordeaux. No, non un vino. A chi fino ad oggi era convinto che il miglior posto al mondo per collaudare una bicicletta di design fossero i Paesi Bassi, oggi Philippe Starck dà una lezione a tutti. Un’altra. Bordeaux + Peugeot Cycles + mobilità urbana + sostenibilità. L’equazione per l’architetto geniale non poteva riuscire più intrigante.

Perché Bordeaux? Bordeaux è stata scelta in quanto una delle capitali mondiali della bicicletta, tale ad essere visto che ben il 10% degli spostamenti nella città avviene tramite la due ruote super ecologica. Chi meglio dei suoi abitanti, dunque, avrebbe saputo fornire apprezzabili idee sul comfort, consigli sull’ergonomia, suggerimenti per la sicurezza del guidatore di un nuovo veicolo performante ed agile quanto una bike? Devono essere stati convincenti se, di riffa e di raffa, sono arrivati ad un prototipo “griffato” Starck poi prodotto in serie da Peugeot Cycles . Mica l’avranno sedotto in qualche maniera. Mica saranno state le mossette della sua silhouette… di Pibal, non di Starck.

Di certo, un “plus” in questo nuovo veicolo c’è. “Come l’anguilla, ondeggiando e burlandosi della corrente, Pibal risponde ad una nuova ergonomia urbana per una transazione laterale che permette di pedalare su un lungo percorso, di pattinare su una strada pedonale e di camminarle di fianco e trasportare un bambino o un carico sulla piattaforma“, ha dichiarato Philippe Starck, che ha proseguito, “Non ha che la bellezza della sua intelligenza, della sua onestà, della sua durabilità. Semplice e affidabile, è il nuovo amico al servizio delle aspettative future di Bordeaux”.

Pibal, infatti, inizialmente non sarà lanciata nella grande distribuzione bensì costituirà uno degli elementi di punta del parco bici della città di Bordeaux. Pronti ad una gita in mono-bicicletta?

Tags :