Push-To-Talk e le altre novità di WhatsApp 3.0

whatsup

whatsup

La prossima versione di WhatsApp porterà diversi cambiamenti, sia per quanto riguarda l’interfaccia grafica che le funzioni.  Verrà con ogni probabilità introdotto il tanto atteso (e temuto) canone di abbonamento, già presente nelle versioni per Android e BlackBerry e forse sarà possibile pagare il canone per più anni.

L’app sarà disponibile gratuitamente, ma i nuovi utenti dovranno pagare un abbonamento annuale pari a 0,89€. Chi ha già scaricato l’app in passato, invece, potrà usarla gratuitamente e senza limiti.  L’ultima release risale al 7 dicembre con la versione 2.8.7, perciò l’uscita del nuovo aggiornamento alla presumibile versione 3 dovrebbe essere cosa di pochi giorni. Il sito tedesco iPhone-ticker ha già rilasciato alcune delle immagini del nuovo WhatsApp 3.0, mostrando anche quali sono le novità più interessanti.

La prima si chiama Push-To-Talk. Senza dubbio è la novità più interessante e riguarda l’introduzione la possibilità di dettare, invece che digitare, il proprio messaggio. è una funzione molto utile soprattutto quando si è alla guida.

La seconda è l’invio multiplo di immagini. Sebbene finora non abbia brillato molto sotto questo aspetto, WhatsApp 3.0 permetterà l’invio multiplo delle immagini. Attualmente l’applicazione permette l’invio di un’immagine per volta, ma con la nuova versione si potranno inviare più foto contemporaneamente.

Dovrebbero esserci anche altre interessanti aggiunte, più o meno significative. Da uno scrrenshot clandestino si intuisce l’aggiunta di un ulteriore opzione nel menu, di cui però non si conosce con certezza la funzionalità.

[Francesca Delaurenti]

Tags :