L’UE indaga su Apple e sulle strategie di vendita dell’iPhone 5

apple iphone

apple iphone
Stando a quanto riportava ieri il Financial Times, la Commissione Europea starebbe analizzando le strategie di vendita dell'iPhone 5 messe in atto da Apple per vedere se sono regolari o se l'azienda sta attuando pratiche scorrette nei confronti dei concorrenti. The Verge riporta che pur non essendoci una vera inchiesta dell'antitrust, le autorità europee avrebbero inviato dei questionari ai carrier continentali per sapere se da Cupertino vengano imposte restrizioni quali un numero minimo di telefoni da ordinare o rassicurazioni sul fatto che l'azienda non attuerà mai condizioni meno favorevoli rispetto a quelle praticate per altri produttori di hardware.

Le nove pagine di domande cercano di indagare anche su limitazioni tecniche, quali restrizioni per l’uso della rete 4G. “Pare – scrive il Financial Times – che alcune funzioni dell’iPhone 5 risultino disabilitate su certi prodotti Apple in alcuni Paesi dell’UE/EEA. Se queste circostanze dovessero essere verificate, comporterebbero una violazione delle regole dell’antitrust”.

Già all’inizio dell’anno alcuni carrier europei avevano confermato dettagli dei loro contratti con Apple alla commissione a seguito di lamentele per strategie di vendita scorrette. Apple si è limitata a dichiarare che i propri contratti rispecchiano in pieno le regole dell’UE.

[Fonte: The Verge]

Sei un fan Apple e pensi di conosere tutto di Cupertino? Mettiti alla prova con il nostro quiz.

Tags :