Per HTC Samsung usa il controllo nella fornitura di componenti come arma di concorrenza

htc one

htc one
L'ultimo telefono di punta di casa HTC, l'HTC One è un discreto successo, oltre ad essere un ottimo telefono. L'azienda, infatti, ha dichiarato di aver venduto 5 milioni di espemplari e che se non avesse dovuto gestire la riduzione dela fornitura delle componenti, le cose sarebbero andate perfino meglio.

Il punto è che non sono problemi di produzione che creano mancanza di componenti per i dispositivi HTC, almeno non secondo quanto ha dichiarato il presidente dell’area Asia del Nord dell’azienda Jack Tong, direttamente alla stampa.

A pensarci bene, solo un paio di anni fa HTC era l’azienda leader tra i produttori di smartphone Android. POi Samsung ha ocminciato a crescere punando a diventare il diretto concorrente di Apple e adesso è decisa a fare tutto il possibile per rimanere in cima alla classifica dei produttori di telefoni.
Quando HTC lanciò il primo Desire, il dispositivo era dotato di schermo AMOLED fornito da Samsung.Ma quando il telefono cominciò a guadagnare mercato e a rivelarsi un dispositivo di successo, immediatamente Samsung decise di non fornire più display AMOLED, costringendo HTC ad uno stop nella produzione e a sostituire il display con un altro. E si trattava, com’è evidente, di una componente fondamentale per la caratterizzazione di quello smartphone.
In sostanza, Tong ha spiegato che Samsung usa le restrizioni nelle forniture di componenti come arma di concorrenza.

[Fonte: BGR]

Sei un esperto di smartphone e pensi di avere un’idea precisa di tutti i modelli? Mettiti slla prova con un nostro quiz

Tags :