Il WWDC inizia e arriva Anki Drive

wwdc 2013
Come sempre il primo a salire sul palco del WWDC è Tim Cook, ceo di Apple, erede predestinato di Steve Jobs. "Abbiamo registrato il tutto esaurito in poco più di un minuto per questo WWDC", dice. Poi racconta die negozi Apple, come il più recente, aperto dentro un ex teatro di Berlino: "Uno grande negozio in una splendida location come solo Apple sa fare".

E’ il momento dei compleanni, come quello dell’App Store che celebra quest’anno il suo 5 anniversario con 50 miliardi di app scaricate, 900.000 app nello store e 375.000 per iPad. “Abbiamo pagato agli sviluppatori 5 miliardi solo nello scorso anno: più di qualsiasi altra piattaforma” annuncia.
Ecco una sorpresa inattesa del WWDC: Anki, una realtà che usa iOS e iDevice per portare l’IA e la robotica nella nostra vita quotidiana. Il dispositivo presentato si chiama Anki Drive e a presentarlo è Boris Sofman. Appare un percorso su cui dovrebbe girare una macchinina che però all’inizio non va. Ma dopo qualche imbarazzato silenzio, inizia a muoversi. Immaginate quelle piste che avevate da ragazzini, ma senza la pista vera e propria.

Una sorta di video gioco fuori dal video: applausi in sala. Anki Drive è disponibile da oggi.
Cook torna sul palco e parla dei Mac con una base di installazioni pari a 72 milioni di unità, con una crescita del 15% l’anno contro il 3% dei PC (dati Apple, naturalmente). Il 35% degli utenti Mac, poi, usa Mountain Lion.

kff4ccs0xmuv

wwdc2013_0126

wwdc2013_0115

wwdc2013_0107

[Foto: The Verge]

Tags :