Ecco Windows 8.1 Blue con il pulsante di Start

windows 8.1 al lancio

windows 8.1 al lancio
Dal solito Moscone Center di San Francisco, Microsoft ha presentato l'atteso aggiornamento di Windows 8, ovvero Windows 8.1. Windows Blue, finalmente in versione pubblica, riporta una delle cose di cui gli utenti hanno più sentito la mancanza,ovvero lo Start tip (in realtà utilizzabile con qualche trucchetto già in Windows 8.

Ma il punto di forza di Blue è la personalizzazione. Ad esempio si possono tenere fino a quattro app per ogni schermata e usare il multitasking con “Snap View”. La schermata di blocco può essere sostituito da un collage di foto prese dal PC, da SkyDrive o dal cellulare, mentre Musica genera playlist automaticamente.

windows 8.1 al lancio

Con la nuova release del suo sistema operativo, Microsoft ha rilasciato 5 mila API per gli sviluppatori, da usare per rendere più personalizzabili le app. La funzione di ricerca, diventa universale, mentre SkyDrive è ottimizzato in modo da permettere all’utente di scegliere, per ogni app, se vedere il file su PC o su SkyDrive. All’app fotocamera sono state aggiunte molte nuove funzioni, a partire da quelle di editing, fino ai filtri, lo strumento per eliminare gli occhi rossi e quello per regolare colore e brillantezza.
La tastiera touch di Windows 8.1 potrà essere usata con le gesture come Swype e SwiftKey, mentre la nuova search charm diventa un comando in linea: con questo strumento sono state effettuate 20 milioni di ricerche in un mese. Sono state migliorate anche le Maps con la ricerca ristoranti e menu e la ricerca non porta a un elenco di link, ma a “cose da fare”.
Windows 8.1 girerà su tablet, notebooks, PC all-in-one e ibridi 2-in-1. Infine le app. Gli arrivi più attesi sono certamente Flipboard, Facebook, NFL Fantasy Football, ma dal palco di San Francisco Ballmer ha promesso 100.000 app entro un mese.

windows 8.1 al lancio

E nell’era in cui si fa spazio sempre più la stampa 3D, Microsoft tenta di non perdere almeno questo treno e inserisce in Windows 8.1 il supporto nativo proprio per la stampa tridimensionale. Redmond ha siglato una partnership con Makerbot, 3D Systems, Form Labs, Autodesk, tutti produttori di stampanti 3D e spera che speciali applicazioni di stampa 3D verranno rilasciate appositamente per Windows 8.1.
Infine l’azienda ha confermato che il nuovo Office con interfaccia “a mattonelle” non arriverà prima del 2014: alla conferenza Build è stato solo offerto un assaggio dell’Alpha di Gemini con la versione Windows Store di PowerPoint.

[Fonte: Gizmodo USA e ITespesso]

Tags :