Citroën C4 Picasso: un loft su quattro ruote condotazioni high tech

citroen_c4_dinamica

citroen_c4_dinamica
In questi giorni, Citroën sta presentando in giro per l'Europa, con tappe anche in Italia, la sua ultima creazione, la C4 Picasso, in commercio già dal mese scorso. Per questo modello, oltre al design esterno, con fari LED effetto 3D, e a quello interno ispirato ad un loft, l'azienda ha puntato sulla tecnologia. Immancabile, infatti, una interfaccia touch da 7 pollici e un display panoramico da 12 pollici HD.
Lo schermo Touch attraverso 7 tasti touch, permette di comandare tutte le funzioni del veicolo: climatizzazione bizona, navigazione, audio, telefono, funzioni di assistenza alla guida, media...
Il display panoramico, invece, mostra le informazioni di guida essenziali. Il conducente può configurarlo secondo le esigenze del momento, scegliendo le informazioni di navigazione o le funzioni di assistenza alla guida. Può anche impostare una foto personale come sfondo, caricandola facilmente tramite chiavetta USB. Personalizzazione e interazione estreme.

la nuova Citroën C4 Picasso

Ma le dotazioni tecnologiche non finiscono qui. Tra le altre funzioni, infatti, spicca il sistema Vision 360. Quattro telecamere situate intorno alla vettura permettono al conducente una visuale dell’auto tipo birdview, scegliendo se visualizzare la parte anteriore, posteriore o l’intera panoramica del veicolo. Uscire da parcheggi stretti, vicoli e garage ed eseguire manovre, anche complesse, non sarà più un ostacolo per nessuno. La Citroën C4 Picasso, inoltre, è dotata di Park Assist che permette al guidatore di lasciare che sia l’auto ad individuare lo spazio per il parcheggio ed eseguire la manovra. Chi guida dovrà solo gestire freno e acceleratore, come accade già in altre automobili.

La tecnologia ha un ruolo fondamentale anche nelle dotazioni di sicurezza della Citroën C4 Picasso: come nel caso del regolatore di velocità attivo che, tramite un radar situato nel paraurti anteriore, rileva l’eventuale rallentamento del veicolo che viaggia davanti, provvedendo a mantenere una distanza costante, agendo sull’acceleratore e sul freno motore, entro un range di circa 30 km/h. Le cinture di sicurezza attive, poi, per conducente e passeggero anteriore sono equipaggiate di pretensionatori in grado di tendere automaticamente la cintura in caso di pericolo. Inoltre, con l’ASL video il conducente è avvisato del superamento della linea di carreggiata con vibrazioni nella cintura.

citroen_c4_dinamica


Da una telecamera miniaturizzata posta nel retrovisore della Citroën C4 Picasso, giungono delle immagini che, rielaborate, permettono di gestire l’accensione e lo spegnimento automatico degli abbaglianti secondo le condizioni di illuminazione e circolazione circostanti. Un sistema ad ultrasuoni, invece, avvisa il guidatore della presenza di un veicolo nel cosiddetto angolo morto tramite un LED arancione situato nell’angolo del retrovisore.
Non ultimo, il Citroën eTouch che comprende un sistema di chiamata d’emergenza e d’assistenza localizzate, due servizi gratuiti e disponibili 24 h/24, 7 g/7. Grazie a una scheda SIM integrata il sistema garantisce la localizzazione precisa e l’intervento rapido dei soccorsi in caso di incidente o di malore.

[Fonte:  Citroën]

Tags :