Un video ai raggi X svela il segreto del volo dei pipistrelli

immagine in slow motion e raggi x del volo di un pipistretrello

immagine in slow motion e raggi x del volo di un pipistretrello
Se in una sera d'estate, guardando in alto, vi capita di vedere dei pipistrelli in volo, l'istinto, dettato da paure ataviche e del tutto infondate, è quello di abbassarsi e coprirsi la testa, cosa che ci impedisce di osservarli bene. In realtà, si tratta di creature per nulla sgradevoli, quando le si osserva bene, e in grado di eseguire voli molto, molto aggraziati. Un video girato ai raggi X con la tecnica dello slow motion mostra meglio il movimento che i pipistrelli compiono durante il volo e i segreti che nascondono.
Quando Nicolai Konow della Brown University e il suo team di biologi hanno filmato questo pipistrello, hanno scoperto che i tendini ultra elastici dei pipistrelli sono la chiave di volta dei loro voli.

Il team ha osservato nello specifico una specie chiamata Seba ed ha usato la tecnologia XROMM (X-ray Reconstruction of Moving Morphology) che integra visualizzazioni tridimensionali della struttura delle ossa in un video a raggi X permettendo un’analisi dei meccanismi dei muscoli e dell’anatomia durante il movimento dell’animale. L’analisi mostra che il pipistrello prima allunga il tendine che ancora i miscoli del bicipite e del tricipite alle ossa, poi comprime il tendine per rilasciare energia e alimentare il volo verso l’alto.
Ecco il video realizzato dai biologi dai quali vorremmo solo una ulteriore spiegazione: cos’è quell’affare che impedisce al pipistrello di spiccare definitivamente il volo? Sicuri che non gli abbia arrecato alcun danno? In ogni caso, la prossima volta che un pipistrello vola sopra di voi, pensate a questo, invece che alla inesistente possibilità che vi finisca tra i capelli.

[Fonte: Gizmodo USA]

Tags :