Regali aziendali originali, la fantasia supera la realtà

regalo

regalo

L’abitudine di fare regali ai clienti è molto diffusa nel mondo, anche se in Italia negli ultimi tempi la crisi ha smorzato le intenzioni. Spesso però gli oggetti prescelti sono bizzarri o poco graditi: questo è quanto evidenziato dai dati raccolti da Regus, fornitore mondiale di soluzioni per ufficio, tramite un sondaggio condotto su 26.000 intervistati provenienti da 90 Paesi. I report dimostrano come il regalo aziendale sia ancora un’abitudine molto sentita: il 71% delle aziende continua a fare regali ai clienti, sebbene attualmente un terzo di esse non investa più le cifre degli anni passati. Da quanto dichiarato dagli intervistati in merito al regalo aziendale più strano mai ricevuto, si comprende che ciò che non può essere acquistato con i soldi può essere offerto dall’immaginazione. Gli oggetti variano dal “piace a me e sarà apprezzato per l’originalità”, al “leggermente curioso”, al “completamente bizzarro”. La ricerca condotta da Regus rivela che in tutto il mondo si ricevono un’abbondanza di regali assolutamente eccentrici.

 I 10 regali più strani al mondo                                I 10 regali più strani in Italia

Testa rinsecchita                                                         Pantaloni di pelle

Gatto imbalsamato                                                       Violino

Tappi per le orecchie a forma di cibo                           Barometro

Antiacido gastrico                                                         Bottiglia di vino a forma di suino

Set tagliaunghie                                                            Rasoio d’argento

Portacenere a  forma di bara                                       Sacca da golf

Sacchi di sabbia                                                           Rompighiaccio

Biancheria intima personalizzata con le iniziali            Scimitarra

Minerali da collezione                                                   Set minigolf da ufficio

Etilometro                                                                     Bambola voodoo

 

Anche se i clienti che vivono in prossimità di un fiume potrebbero forse apprezzare l’utilità dei sacchi di sabbia, la maggior parte degli intervistati sembra non gradire un animale imbalsamato.I regali aziendali, eccentrici o fantastici che siano, ricevuti dai clienti italiani spaziano fra guanti per il touchscreen e pipe, fra aquile di argento e giardini zen.Invece quelli forse più utili e più comuni comprendono ombrelli, coltellini tascabili e apribottiglie, sempre attuali le T-Shirt con scritte e loghi.Fra i regali stranamente più diffusi si annoverano anche i capi di bestiame. Alcolici e i cioccolatini sono scelte popolari, ma banali al confronto. Mauro Modini, general manager di Regus in Italia  commenta: “A causa di differenze culturali, molti regali della lista potrebbero risultare poco gradevoli o essere accettati con non poco scetticismo. I regali aziendali fanno sentire chi li riceve  apprezzato all’interno dell’ambiente lavorativo  e la loro scelta può avere effetti sull’immagine che l’azienda vuole trasmettere all’esterno. Per questo, è di fondamentale importanza capire in anticipo se il regalo possa essere gradito. Comunque, detto questo, la varietà di oggetti che ci sono stati segnalati denota indubbiamente una fervida immaginazione!”

Tags :