Il taglio della torta artica

zona artica

zona artica

A chi appartiene l’Artico e i suoi immensi giacimenti di risorse naturali? In questo momento la zona artica è divisa tra diversi paesi: Canada, Russia, Norvegia, Stati Uniti, Danimarca (proprietaria della Groenlandia) e Islanda. L’ultima mappatura territoriale è stata effettuata da ricercatori inglesi, ma da ieri a New York si è riunita la Commissione delle Nazioni Unite che deve ristabilirne limiti e confini.

All’ordine del giorno la definizione dei confini della Russia, richiesta dal paese nel 2001, elaborata e precisata due volte con contestazioni dei paesi confinanti, Canada e Stati Uniti.

In ballo immense ricchezze: i paesi coinvolti non vogliono perdere nemmeno un palmo di questa terra, con riserve accertate di 5 miliardi di tonnellate di idrocarburi, l’80% dei quali è soprattutto gas.

Fra gli esperti manca l’unanimità; la Russia ha organizzato diverse spedizioni geologiche per attualizzare la misurazione, l’ultima delle quali, Arktika, si è svolta nel 2012. L’anno scorso ha piantato la sua bandiera sul fondo del mare in corrispondenza del Polo Nord, suscitando scalpore internazionale.

 

Tags :