I resti trovati da Bezos nell’Atlantico sono davvero dell’Apollo 11

Confermato: quello trovato da Bezos è davvero l'Apollo 11

Confermato: quello trovato da Bezos è davvero l'Apollo 11
Ricordate la notizia, qualche tempo fa, del presunto ritrovamento del motore numero 5 dell'Apollo 11 per opera di una missione finanziata da Jeff Bezos, il Ceo di Amazon? Beh, durante il week end è arrivata la conferma che i resti trovati sul fondo dell'oceano Atlantico durante quella missione sono proprio quelli dell'Apollo 11.

A comunicarlo è stato lo stesso Bezos, ovviamente, che ha spiegato di avere scoperto la scritta “2044” in pittura nera su una delle camere di propulsione. Il numero 2044 è il numero seriale di Rocketdyne che corrisponde a quello della Nasa, 6044, del motore F-1 numero 5 dell’Apollo 11. Ulteriori indagini hanno portato alla scoperta del vero numero seriale stampati sulla base della camera di propulsione. Come Bezos sottolinea nel suo blog, proprio sabato ricorreva il 44esimo anniversario dello sbarco di Armstrong sulla Luna. Interessante coincidenza, no?

[Fonte: Gizmodo USA]

Tags :