Il Nexus 7 sotto la lente di iFixit

Nexus 7 di Google

Nexus 7 di Google
Era solo una questione di tempo prima che quelli di iFixit mettessero le mani (e i cacciaviti) sul Nexus 7 per sezionarlo e analizzarlo nei minimi particolari. La prima rivelazione è che la parte posteriore del case è facilissima da aprire.

Una volta aperta, quello che si scopre è una bobina per la carica a induzione, la prima in un tablet. La batteria del nuovo Nexus 7 è leggermente più sottile di quella del precedente e nonostante questo offre un’ora in più di autonomia (3950mAh contro la precedente da 4326mAh).
Le altre componenti interne non rivelano niente che non sapessimo già. Ma se volete vedere il processore Snapdragon S4 Pro, la RAM Elpida etc. nel dettaglio, date un’occhiata all’analisi di iFixit a questo link.

[Fonte: Gizmodo USA]

Tags :