Sony QX100 : un gadget che trasforma il vostro smartphone in una vera macchina fotografica

QX100

QX100
Negli ultimi anni Sony ha fatto delle cose meravigliose nel campo dell'immagine, ridefinendo il concetto stesso di apparecchio fotografico. Tuttavia la società non ha ancora brillato per quando riguarda l'ambito smartphone. Almeno fino al lancio sul mercato del QX100.

Prendete le specifiche tecniche dell'impressionante RX100 uscito l'anno scorso e inseritele dentro un pacchetto trasportabile ovunque come una macchina fotografica esterna. Ecco la ricetta di questo nuovo prodotto.
QX100
Dimenticate la strategia di Nokia che mira a costruire un apparecchio potente dotato di 41 megapixel da integrare direttamente al vostro smartphone. Sony punta a darvi due diversi dispositivi per poi riunirli al meglio.

Fino a quando l’apparecchio è spento, si tratta di un cilindro di 2,25 pollici di altezza e 2,5 pollici di diametro. Sebbene sia commercializzato come un accessorio per smartphone, è possibile utilizzarlo da solo. Ha un pulsante d’accensione, un otturatore, uno zoo e uno slot che supporta una scheda microSD fino a 64 Gb.

Una volta connesso allo smartphone (via WiFI o NFC), un’applicazione vi permette di visualizzare ciò che viene inquadrato dalla videocamera, in modo da controllare a distanza un certo numero di parametri.

PlayMemories è disponibile sia per iOS che per Android.

Tecnicamente, come il Cyber-shot RX100, il QX100 offre un sensore Exmor CMOS da 20.2 megapixels (format 3:2) abbinato a un’ottica Carl Zeiss Vario Sonnar T* f/1.8-4.9 (zoom analogico 3.6x). Offre un range di ISO tra i 100 e i 3200.

Le prestazioni video sono meno coinvolgenti: la modalità di registrazione della telecamera arrivano solo a 1440 x 1080 a 30 fps. Ed encoda in Mp4 anziché nell’AVCHD di Sony.

[Fonte: gizmodo.fr]

Tags :