Il chip A7 dell’iPhone 5S di Apple è, di nuovo, Samsung

il processore A7 di Apple è tecnologia Samsung

il processore A7 di Apple è tecnologia Samsung
Come sempre, era solo questione di tempo prima che quelli di iFixit decidessero di dare un'occhiata più approfondita ale nuove componenti interne dell'iPhone 5S. Ed infatti è toccato al processore A7, fonte di vita del dispositivo.
Gli smontatori accaniti di iFixit sono riusciti a togliere gli strati di semiconduttore e analizzare com'è fatto davvero il chip.

Ed ecco di seguito alcune delle cose più importanti scoperte durante l’analisi.

– Confermato che il dispositivo è realizzato da Samsung Foundry.
– La distanza tra i transistor del chip è di 114nm, contro i 123 dell’A6.
– Questa differenza di 9 nm rappresenta la stessa potenza di calcolo che può essere riconducibile ad appena il 77 per cento dell’area originale, ma considerate che l’A7 è più grande dell’A6.
– In totale, l’A7 contiene più di un miliardo di transistor in uno spazio pari a 102 millimetri quadri.
– Quelli di Chipworks (che hanno contribuito all’analisi) sostengono che la parte dell’M7 è un NXP LPC18A1, parte della serie LPC1800 di microcontroller basati su ARM Cortex-M3.
– Infatti, l’M7 contiene l’accelerometro, il giroscopio e il magnetometro ed esegue una serie di calcoli prima di passare i dati al chip principale.
– Il Wi-Fi è identico a quello dell’iPhone 5.
– Il modem 4G LTE usa due chip: un processore LTE di Samsung e un modulo DRAM, sempre Samsung, che si occupa di gestire le informazioni del carrier.

Queste sono le scoperte più importanti, ma se siete curiosi di conoscere il resto, leggete il report completo di iFixit a questo link.

[Fonte: Gizmodo USA]

Hai seguito il lancio dei nuovi iPhone e pensi di conoscerli bene? Mettiti alla prova con il nostro quiz.

Tags :