La maglietta che si lava da sola, almeno una volta

la maglietta che si lava da sola

la maglietta che si lava da sola
Se siete o siete stati studenti fuori sede, sapete bene di cosa sono pieni i borsoni quando è il momento di tornare a casa: biancheria da lavare. Ed è per questo che forse non sempre l'espressione sulle facce delle mamme è di felicità quando vedono i loro figli varcare la soglia di casa. Del resto, le aspetta una full immersion di lavaggi in lavatrice.

Per questo la maglietta che si lava da sola vorrebbe essere una rivoluzione al pari di come lo fu a suo tempo proprio la lavatrice. Creata da Leo Burnett e sviluppata da Tide, le magliette riportano varie immagini di mamme disperate che piangono al pensiero della montagna di panni da lavare. L’inchiostro con cui sono stampate le immagini, però, è speciale perché mescolato con detersivo Tide che si scioglie quando il capo viene immerso in acqua. L’idea è carina, ma non è ancora sufficiente. Intanto, questo significa che la magia avviene una sola volta: sciolto l’inchiostro con il detersivo, la maglietta diventa esattamente come tutte le altre. E poi sembra difficile che il problema delle montagne di biancheria da lavare sia mettere il detersivo nella vaschetta. Forse bisognerebbe mettere il detersivo, ad esempio, nel ketchup così in caso di macchia interviene la polvere che la lava via. Ok, stiamo scherzando, è evidente no?

[Fonte: Gizmodo USA]

Tags :