Quiz: Telecom, era una storia tutta italiana

telecom

E' l'argomento del giorno, soprattutto nel settore delle telecomunicazioni. La "nostra" Telecom non viaggia in buone acque. Venduta agli spagnoli all'insaputa del suo amministratore delegato, l'azienda attraversa un periodo di notevoli cambiamenti. Nata come Stipel, cresciuta come SIP e poi trasformatasi in Telecom, la più grossa società di telecomunicazioni italiana non è più tale. Ma cosa sappiamo davvero del colosso che una volta deteneva il monopolio?

Ad esempio, da dove viene il nome “Stipel” con il quale nacque quella che poi diventò Telecom? Nel 1964 Stipel e altre quattro società telefoniche si uniscono e formano la società che avvierà tra l’altro la numerizzazione della rete telefonica su tutto il territorio italiano. Chi ricorda qual è il nome di questa società? Telecom come l’abbiamo conosciuta fino ad oggi, nasce nel periodo delle liberalizzazioni, quando in campo telefonico si apre al libero mercato. Qualcuno ricorda che anno fosse? E chi ricorda chi era il capo del governo quanto Teleocm divenne privata?
Qualche anno dopo, Da Telecom si stacca la costola che gestisce la telefonia mobile: tutti sapete a quale azienda ci riferiamo, giusto?
Ancora più avanti nel tempo, poi,un gruppo guidato da Pirelli e Benetton prende il controllo di Telecom: che anno era?

L’azienda di telefonia ha oggi un debito preoccupante: chi di voi sa a quanto ammonta? Nonostante la concorrenza spietata dei concorrenti, in campo di telefonia mobile, l’azienda detiene una importante fetta di mercato: a che percentuale ammonta?
La storia di Telecom ha conosciuto anche qualche problema giudiziario. Nel 2010, infatti, a seguito dello scandalo sulle intercettazioni, si trova costretta ad un patteggiamento, ma di cosa era accusata esattamente? Infine, c’è il coinvolgimento nel settore editoriale con la proprietà de La7 anche queste recentemente ceduta ad un altro editore: quale?
A queste domande e ad altre troverete le risposte nel nostro quiz. Se avete seguito le cronache di questi giorni, a molte non avrete problemi a rispondere, ma siamo sicuri che troverete anche qualche informazione che non avevate ancora. Cliccate qui per cominciare.

[Fonte: Gizmodo USA]

Tags :