Come disattivare l’utilizzo della vostra immagine e del vostro nome nella pubblicità Google

pubblicità google

Doveva succedere. Il motore di ricerca più noto al mondo ha appena aggiornato i suoi termini d'uso e adesso la multinazionale è autorizzata ad utilizzare i nomi degli utenti, le loro foto e i loro commenti sulla pubblicità Google.

Secondo Google questo cambiamento avverrà gradualmente. E a differenza di Facebook, Google vi dà la possibilità di scegliere se apparire negli annunci o meno. "Su Google, è possibile controllare ciò che si condivide", almeno così dichiara l'azienda.

E tecnicamente, è vero. Ma è necessario un intervento da parte vostra. Se non fate niente, la compagnia utilizzerà i vostri dati personali nella pubblcità Google anche senza il vostro esplicito consenso.

Quindi se lasciate un commento su YouTube o votate per un prodotto di Google Play questo sarà sufficiente a far apparire il vostro viso in un annuncio pubblicitario.

Un’eccezione riguarda, per fortuna, i minori che non appariranno negli annunci pubblicitari.

Google, va detto, ha imparato dagli errori di Facebook. Quando il network di Zuckerberg ha cominciato ad utilizzare il “mi piace” degli utenti nei post sponsorizzati senza possibilità di rimozione, gli utenti sono andati panico e hanno accusato Facebook di non averli sufficientemente informati.

E quando diciamo “panico” intendiamo che hanno minacciato una class action e hanno vinto. Facebook è stato infatti costretto a modificare le condizioni d’uso.

Di conseguenza adesso Google sta cercando di comunicare meglio sull’argomento. Fino al 1° novembre, la data di attuazione dei nuovi termini di uso, Google continuerà a martellervi con avvisi riguardanti questo cambiamento.

Ora, se non volete apparire negli annunci, ecco cosa fare:

  • loggatevi al vostro account Google
  • aprite questa pagina
  • scorrete verso il basso
  • deselezionate l’opzione “A seconda della mia attività, Google può mostrare il nome e la foto del mio profilo nei consigli condivisi che vengono visualizzate negli annunci.”
  • cliccate sul pulsante “Salva”.

 

[Fonte: Gizmodo.fr]

Tags :